24 / 31 Ottobre 2019

Risultati immagini per TERRASANTA

1 giorno: ROMA/TEL AVIV/NAZARETH. Il Figlio dell’uomo è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto” (Lc 19,10).Partenza in aereo da Roma per TelAviv. Arrivo all’aeroporto di Ben Gurion e trasferimento a Nazareth, nella verde e fertile regione della Galilea. Sistemazione in albergo; cena e pernottamento.
2° giorno: NAZARETH/TABOR/CANA. “Quando ebbero tutto compiuto secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea, alla loro città di Nazaret.  Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era sopra di lui” (Lc 2,39-40).Al mattino, salita sul Monte Tabor per la visita del Santuario della Trasfigurazione, preannuncio della Risurrezione Pasquale; sosta a Cana per rinnovare le promesse matrimoniali. Nel pomeriggio, visita della Basilica dell’Annunciazione, della Chiesa di S. Giuseppe, casa della Sacra Famiglia, del Museo archeologico e della Fontana di Maria. Leggiamo il racconto evangelico dell’annuncio dell’Angeloalla Vergine Maria;
3° giorno: LAGO DI TIBERIADE/CAFARNAO.O quale donna, se ha dieci dramme e ne perde una, non accende la lucerna e spazza la casa e cerca attentamente finché non la ritrova? E dopo averla trovata, chiama le amiche e le vicine, dicendo: Rallegratevi con me, perché ho ritrovato la dramma che avevo perduta. Così, vi dico, c’è gioia davanti agli angeli di Dio per un solo peccatore che si converte”(Lc 15,8-10). Partenza per il Lago di Tiberiade, dove Gesù compie la sua opera di evangelizzazione chiamando i primi discepoli e guarendodalle malattie: traversata del lago con il battello, visita a Cafarnao della sinagoga e della casa di Pietro, a Tabga della Chiesa benedettina della Moltiplicazione dei pani e del sito francescano del Primato di Pietro. Visita di Magdala, sito della memoria di Maria, discepola di Gesù. Salita al Monte delle Beatitudini, memoria del “Discorso della Montagna”. Proseguimento per Betlemme, arrivo cena e pernottamento;
4° giorno: BETLEMME/MASADA/MAR MORTO. Quando tutto il popolo fu battezzato e mentre Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e scese su di lui lo Spirito Santo in apparenza corporea, come di colomba, e vi fu una voce dal cielo: “Tu sei il mio figlio prediletto, in te mi sono compiaciuto”(Lc 3,21-22). Al mattino partenza in pullman per la visita delle fortezza erodiana di Masada. Proseguimento per il Mar Morto, sosta a Gerico e a QasrelYahud per rinnovare le promesse battesimali. Rientro a Betlemme;
5° giorno: MASADA/MAR MORTO/AIN KAREM.Grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre e nell’ombra della morte e dirigere i nostri passi sulla via della pace”(Lc 1,78-79). Visita della Basilica della Natività e di S. Caterina, della Grotta di S. Girolamo e del Campo dei Pastori. Sosta di preghiera e lettura dei Vangeli della Natività. e proseguimento per AinKarem, visita della Chiesa della Nascita di S. Giovanni Battista ed del Santuario della Visitazione, dove Maria ha pronunciato la preghiera del Magnificat. Lettura del Vangelo della pecorella Smarrita. Rientro a Betlemme;
6° giorno: CENACOLO/KOTEL. Poi prese con sé i Dodici e disse loro: “Ecco, noi andiamo a Gerusalemme, e tutto ciò che fu scritto dai profeti riguardo al Figlio dell’uomo si compirà. Sarà consegnato ai pagani, schernito, oltraggiato, coperto di sputi e, dopo averlo flagellato, lo uccideranno e il terzo giorno risorgerà”(Gv 18,31-33). Al mattino trasferimento a Gerusalemme per la visita del Monte Sion: il Cenacolo, dove leggeremo il racconto evangelico dell’Ultima Cena e della Pentecoste, la Chiesa della Dormizione di Maria, S. Pietro in Gallicantu, ricordo del tradimento di Pietro nella notte della Passione di Gesù. Al pomeriggio, sosta al Kotel, il Muro Occidentale del Tempio,  passando per il Quartiere ebraico. Visita della Chiesa diS. Anna e della Piscina Probatica o di Bethesda. Sistemazione in albergo a Gerusalemme;
7° giorno: MONTE DEGLI ULIVI/VIA DOLOROSA. “Ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua con voi, prima della mia passione” (Lc 18, 14,15). Al mattino visita al Giardino dei Giusti (YadVashem) e proseguimento per la visita del Monte degli Ulivi: l’Ascensione, la Cappella del Dominus Flevit. Lettura del racconto della Passione del Signore nei luoghi dove è avvenuta, il Getsemani, la Basilica dell’Agonia, ricordo della preghiera di Gesù nell’Orto degli Ulivi. Visita della chiesa ortodossa della Tomba di Maria. Nel pomeriggio percorriamo pregando la Via Dolorosa dalla Chiesa della Flagellazione al Calvario, seguendo le Stazioni della Via Crucis. Lettura del Vangelo del Padre Misericordioso. Ingresso nella Basilica del Santo Sepolcro, luogo della Risurrezione. Sosta di preghiera, lettura dei Vangeli della Risurrezione. Rientro in albergo a Gerusalemme;
8° giorno: GERUSALEMME/TEL AVIV.“Ed egli disse loro: “Sciocchi e tardi di cuore nel credere alla parola dei profeti! Non bisognava che il Cristo sopportasse queste sofferenze per entrare nella sua gloria? E cominciando da Mosè e da tutti i profeti spiegò loro in tutte le Scritture ciò che si riferiva a lui” (Lc 24 23-25). Trasferimento all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv e partenza in aereo perRoma (volo diretto).

QUOTA di PARTECIPAZIONE:€. 1350,00/p.p.

Supplemento Camera Singola:€.   350,00=

Supplemento Volo da Pisa:   €.105,00/p.p. (Tariffa soggetta a riconferma da Alitalia all’atto della Prenotazione)                                                           

Acconto:                                           €.400,00/p.p.

Quota di Iscrizione:              €.30,00/p.p.